Ogni volta con nuovi occhi. In viaggio con Carlo, il nostro direttore torna in Uganda.

Ogni volta con nuovi occhi. In viaggio con Carlo, il nostro direttore torna in Uganda.


Da alcuni giorni Carlo, nostro direttore è tornato in Uganda, per lui il 34esimo viaggio. Con lui altri amici tra i quali il presidente di Cooperazione e Sviluppo Carlo Antonello. Nonostante non sia il primo, ogni viaggio regala emozioni diverse, gli occhi e il cuore vedono con uno spirito sempre nuovo ciò che ci circonda. E allora ecco, la testimonianza di Carlo Ruspantini, di questi primi giorni in terra africana.

Prima Tappa, Great Valley School: la scuola del nostro amico Bosco Lusagala.


Una struttura che porta speranza in uno slum dove, quando lo attraversi, incontri una miseria (quello stato che va ben oltre la povertà) che mette seriamente in discussione le tue certezze sulla vita e sui valori che noi uomini siamo capaci di vivere e sulle relazioni solidali che siamo capaci di instaurare.


Poi quando entri quell'oasi di speranza che è la scuola primaria di Bosco, in cui oltre 700 bambini imparano ad avere fiducia in sé stessi, nelle proprie capacità e quindi nella possibilità di guadagnarsi un'esistenza più dignitosa, allora riacquisti fiducia nell'essere umano e nella necessità di lottare per un mondo più solidale, basato sull'amicizia e non sul profitto.

Ci sono dei sorrisi e degli sguardi disarmati e disarmanti che ti riconciliano con la vita.

Gli slum di Kampala non sono esattamente un posto bello dove vivere, anzi il più delle volte sono luoghi indecenti.

Ma è proprio qui che puoi trovare della gente incredibile, che se pur provata nel corpo e nello spirito da una miseria che toglie dignità, è capace di sorriderti con uno sguardo che trasmette una curiosità gioiosa e un senso di umanità che riaccende in te la voglia di lottare per la speranza, per essere testimoni di un mondo possibile".


Seconda Tappa: Distretto di LIRA. Visita all'ex lebbrosario di Alito dove è in corso il progetto nel settore agricolo e di formazione:"Investire nei giovani: istruzione, competenze e impiego". E adesso in viaggio verso il Karamoja‚Ķin attesa di nuove testimonianze!